Distampatrice automatica

La distampatrice automatica è costruita in acciaio inox e protetta da pannelli trasparenti
Il carico dello stampo è fatto da un addetto, o da un dispositivo automatico, che lo posiziona al centro del nastro di carico. La macchina misura la lunghezza dello stampo per centrarlo al di sotto della testa di presa che lo trasferisce nella stazione di estrazione del prodotto, separato da pentola e coperchio che vengono avviati alla lavastampi. Il particolare sistema di divaricazione evita le deformazioni degli stampi, riducendo i costi di manutenzione. La reversibilità della macchina ne rende agevole l’introduzione nelle linee esistenti. La produttività è di 380 – 450 stampi /h.

Altre macchine